Cerca nel blog i post e gli argomenti di tuo interesse

Translate

martedì 10 aprile 2007

"ARRIVA L'ONDA" di Pablo Ayo ,II parte

IL PASSAGGIO DI DIMENSIONE

Prima di tutto, la Terra non verrà sconvolta solo da terremoti e uragani, ma anche colpita da alcuni asteroidi. Il fluire tra le dimensioni diminuirà la densità della stratosfera, e i meteoriti non brucieranno del tutto. Inoltre, quando l’Onda colpirà la terra, sembra che sul nostro pianeta avverranno una serie di anomalie quantistiche naturali, ovvero che in diverse zone del pianeta, in maniera casuale, appariranno altre realtà: così molti addotti hanno sognato che nel futuro, ad esempio, nel bel mezzo di città come Roma o New York appariranno vulcani, piramidi azteche, templi greci, o adirittura costruzioni fantascientifiche. Insomma, si creeranno delle “bolle” di altre realtà e dimensioni che confluiranno nella nostra in maniera caotica (altrettanto alcuni settori della nostra realtà finiranno in altre dimensioni!), creando una confusione assurda. Oltre a ciò, a livello tridimensionale, questa onda apporterà delle modifiche nel sole e nell’assetto geomagnetico del pianeta, il cui asse si sposterà, con relativi terremoti, maremoti e altre cose del genere… insomma, un autentico Armageddon. Molte persone, aliene ed umane e ibridate, a quanto pare vengono allenate per salvare quante piu vite possibile quel giorno, e piani di evacuazione di riparo in strutture sotterranee sono già in programma.
Richard Sauder nei suoi libri “Kundalini Tales” e “Underground Bases and Tunnels” spiega quanti miliardi di dollari siano stati stanziati dagli USA per creare delle strutture sotterranee (i documenti sono agli atti!) per scopi assolutamente ignoti.Ma la cosa rimarchevole è che l’Onda è in realtà uno strumento potentissimo per cambiare la realtà, anzi, tutte le realtà, e per poter quindi risolvere i problemi di varie razze o pianeti. Di questo però in questa sede non posso parlare.Gli esseri umani, nel loro DNA, hanno la capacità di “esistere” in ogni dimensione o vibrando ad ogni livello, cosa importantissima perché vuol dire che esisteranno in ogni dimensione che gli viene presentata. Tale capacità però viene attivata solo se la persona in questione possiede un’anima abbastanza antica o matura da poter accedere alle dimensioni superiori alla 3°, se cosi non è, allora le leggi fisiche dimensionali causerebbero una “autocombustione spontanea” del tessuto genetico, troppo accelerato e non compensato da un aumento vibratorio parallelo dell’anima. In pratica una vibrazione come quella dell’onda, se colpisse in pieno alcune persone (cioè se queste si trovassero di colpo in quelle “bolle” di realtà alternative che si verranno a formare), provocherebbe uno stress quantico a livello submolecolare, accellerando da una parte la struttura atomica del corpo per fargli fare il “salto” nella 4° dimensione, mentre l’energia dell’anima continuerebbe a rimanere aggrappata alla 3°, si creerebbe alla fine uno “strappo” o scissione che causerebbe l’immediata dispersione dell’energia magnetica che tiene assieme gli atomi del corpo della persona in questione. Anche questo è stato sognato, e non è un bello spettacolo. Questo naturalmente per quanto riguarda la fase delle “bolle” di energia che sarà comunque transitoria. Secondo alcuni questa fase di aggiustamento durerà qualche giorno, per altri alcuni mesi, di certo però alla fine, dopo un momento di transizione nella 4°, la Terra dovrebbe posizionarsi nella 5° dimensione, piu stabilmente. L’energia del pianeta, per salvaguardare gli abitanti, manterrà un flusso dimensionale di frequenza nella 3° dimensione (o cosi dovrebbe essere), per cui alcune persone continueranno a vivere in un mondo tridimensionale (molto sconquassato), mentre altri si troveranno translati su una Terra del tutto simile ma giovane e nuova, pentadimensionale, in cui tutto è da costruire ed organizzare da zero. Per chi rimane nella terza, sarà come se di colpo scomparissero milioni di persone nel nulla. Non riusciranno a vedere e probabilmente a capire nulla. Per chi sarà nella 4°/5° invece le cose saranno piu chiare ma comunque non facili da accettare né sarà facile rimettere tutto in piedi, anche se c’è chi lavora da tempo su questo punto.Chiaramente essendo un pianeta di 5° dimensione, a Terra diventerà visitato apertamente da molti abitanti del cosmo, e persino per gli abitanti della nuova Terra concetti come viaggi spaziotempo o telepatia e levitazione saranno facilmente accessibili e comprensibili a tutti. Tuttavia ci sono un po’ di problemi da affrontare: una volta nella 5° dimensione la terra diverrà un gioiello, un pianeta dalle enormi potenzialità, che farebbe gola ai meno nobili tra i cittadini dell’universo, i quali probabilmente non si farebbero troppi scrupoli per approfittare dei momenti iniziali di confusione per accaparrarsi il meglio. Ma anche a tale scopo si stanno predisponendo a livello federale delle salvaguardie.
UNA NUOVA TERRA

Se pensate che tutto questo sia sconvolgente, bene lo è, specie perché l’Onda è qualcosa sognato e sentito da migliaia di persone in tutto il pianeta, che vedono anche di frequente scene apocalittiche riguardanti il futuro del nostro pianeta. Esiste una vasta letteratura sull’argomento. Consiglio fortemente la rilettura sotto questa chiave di ciò che diceva il Cristo: “La fine verrà come un ladro di notte... uno verrà preso e l’altro lasciato… siate pronti in ogni momento.” Il Regno di Dio di cui parlava, il paradiso in terra, le modalità della fine (il sole oscurato, la luna rossa, la caduta delle stelle e il fatto che alcuni passeranno e altri no) fa pensare che in effetti forse stesse parlando proprio dell’arrivo dell’Onda. I suoi diversi accenni all’era dei Pesci e quella dell’Acquario (“seguite l’uomo con la brocca”) fa pensare che egli sapesse che sarebbe qualcosa avvenuto appunto al sorgere dell’Era dell’Acquario, ossia la nostra epoca. Recita l’Apocalisse apocrifa di Tommaso: “Nel cielo ricco di stelle tutti gli astri in pieno giorno si mostreranno, insieme con i due luminari, nel rapido e improvviso precipitare del tempo... Un’ottenebrante, densa notte coprirà il disco infinito della Terra... Allora una fiumana potente di ardente fiamma fluirà dal cielo e annienterà la creazione regale (...) La luna e il fulgente Sole in uno si fondono, e tutto si fa deserto e desolazione. Dal cielo precipitano nell’oceano le stelle... E tutta l’aria sarà scossa, si riempirà di angeli, e faranno guerra tra loro per l’intera giornata. I morti risorgeranno, e i loro corpi si muteranno nell’immagine e nella simiglianza e nella gloria degli angeli... sarannno rivestiti con il vestimento di vita eterna che verrà fuori dalla nube di luce mai vista in questo mondo, poiché quella nube scenderà dai regni superiori del cielo.... (i giusti) saranno sollevati nell’aria sopra una nube di luce e verranno con me, pieni di gioia, nel cielo...”.Il monaco Basilio, un profeta russo vissuto all’epoca di Pietro I° il Grande, previde molte cose che poi si avverarono. Disse: “…alla fine del millennio un prato verde non lordato dall’uomo e una pianta non avvelenata saranno una rarità... l’uomo sarà attorniato da cibo e da acque, ma morirà di fame e sete, perché l’erba che vedrà crescere e il frutto che vedrà maturare saranno veleno, come pure l’aria che respira...”. E poi: “Il Sole cambierà strada e la Luna si perderà fra i monti, le stelle pioveranno sulla Terra... Montagne invisibili passeranno nel cielo, e quando una di queste si vedrà, mancherà il tempo della preghiera. Sentirete allora il pianto di mille madri, perché mille uomini saranno schiacciati dalla montagna”. Probabilmente Basilio si riferisce alla caduta di un enorme meteorite, mentre il cambio di “percorso” del Sole e della Luna sarebbe da addebitarsi ad una alterazione del piano orbitale terrestre, in seguito confermata: “Arriverà un giorno nel quale troverete il mar Nero sugli Urali e il mar Caspio sulle alture del Volga, perché tutto verrà mutato... All’uomo verrà consegnata una Terra arata pronta per la semina, in cui sarebbe follia cercare Mosca, San Pietroburgo o Kiev... Dove un tempo regnava il ghiaccio ora brucerà il Sole, e gli agrumi più gustosi verranno raccolti sulla terra della Santa Madre Russia, mentre sulle coste settentrionali dell’Africa regnerà il ghiaccio”.Nelle tradizioni del nord europa, i Vikinghi si riferivano alla propria versione dell’Apocalissse come al Ragnarok: “Tempo di spade, tempo di asce, gli scudi andranno in pezzi; età di bufere, età di uomini che si fanno lupi, prima che il mondo rovini”. L’accenno ai uomini che si fanno lupi è sicuramente riferito all’effetto che l’Onda farà su molti, mentre in altre parti del Ragnarok si parla del Fimbulvetr, l’Inverno degli Inverni, che durerà tre anni e metterà a dura prova gli uomini. Probabilmente si intende il periodo di passaggio vero e proprio dell’Onda, dato che nell’Apocalisse di Giovanni si parla di 1.260 giorni (tre anni e mezzo) in cui bisognerà nascondersi dal “Drago” che giunge dal cielo e che con la sua coda fa precipitare le stelle sulla Terra: un’efficacissima maniera di illustrare l’Onda e la caduta dei meteoriti che la precede.Naturalmente anche ai giorni nostri non mancano autori, ricercatori e anche sensitivi che hanno scritto sull’argomento. Ecco cosa dicono sull’argomento. Thelma Terrell nel suo libro “Project World Evacuation” parla dei messaggi ricevuti dai Pleiadiani della confederazione:“Noi stiamo vegliando sulla minaccia di uno spostamento dei poli nel corso della vostra generazione”, dicono i Pleiadiani. “Questo porterebbe ad una situazione planetaria in cui nessuno potrebbe sopravvivere. Diventerà necessaria l’evacuazione...Le nostre navi di salvataggio accorreranno veloci come lo sbattere di ciglia. Su tutto il mondo, dove la situazione lo richiederà, questo sarà il metodo di evacuazione: navette dotate di raggio levitazione… una volta al sicuro nelle navicelle più piccole, queste vi porteranno all’interno delle astronavi madre, negli strati più alti dell’atmosfera, dove c’è ampio spazio e rifornimenti per milioni di persone... i cambiamenti della Terra saranno la ragione primaria per l’evacuazione in massa del pianeta. La Grande Evacuazione del vostro mondo avverrà molto rapidamente. Gli eventi precipiteranno e vedrete come lampi nel cielo. Tutto accadrà così velocemente che non riuscirete a capacitarvi di cosa stia accadendo… La fase 1 del Grande Esodo sarà il momento in cui si evidenzierà un grande pericolo per tutti voi… la fase 2 seguirà immediatamente, e sarà vitale, perché torneremeo per salvare i bambini di ogni età e razza: i bambini non hanno infatti la possibilità di scegliere o capire, e vanno protetti.” Timothy Green Beckley, autore di libri e articoli New Age, nel suo libro “Psychic and UFO Revelations in the Last Days” afferma:“...Molti degli istruttori della Nuova Era che ‘sentono’ che saranno presi in un’altra dimensione, rimarranno invece qui, per aiutare l’umanità che è rimasta indietro a sopravvivere al periodo del cataclisma. Questa sarà la loro missione”Kay Wheeler (Ozmana), un channeler, in un suo articolo (The Time Is Now) presenta del materiale ottenuto dal channelling con alcune entità che si autodefiniscono “Anime di Luce”: “La Madre sta disperatamente lottando per la sua vita. Molti dei suoi punti vitali (gli ‘snodi’ della griglia magnetica planetaria, NdA) sono stati prosciugati. È in condizioni critiche, e deve pensare a sé stessa se vuole sopravvivere. Questo è il motivo per cui vediamo così tante crisi nel mondo. Voi tutti, quali portatori di luce, potete aiutare la Madre a autorigenerarsi, in modo che quando verrà il momento non si distrugga tutta la vita del pianeta. Il dolore sarà necessario: molti esseri lasceranno questo mondo al momento della crisi. La popolazione terrestre dovrà subire un drastico calo per permettere al pianeta di muoversi nella quarta dimensione. Chi vorrà rimanere qui, dovrà allinearsi a quella vibrazione” Earlyne Chaney canalizza un ET che si chiama “Kuthumi”. Nel libro di Chaney “Revelations of Things To Come”, questo essere parla dei futuri cambiamenti della Terra e di come si dovrà ‘ripulire’. “La Madre Deva (Madre Terra) dovrà purificare la propria materia. Il suo etere akashico deve essere nettato dalle influenze dei pensieri negativi e oscuri.” Barbara Marciniak, famosa autrice New Age e channeler, nel suo libro “Bringers of the Dawn: Teachings from the Pleiadians”, parla della ‘rimozione’ di un gran numero di anime: “Le persone che lasceranno questo pianeta durante il tempo dei cambiamenti della Terra saranno quelli che non avranno più nulla da spartire qui, quelli che hanno bloccato l’armonia della Terra. Quando verrà il tempo forse oltre 20 milioni di persone verranno a mancare in un solo istante, e ci sarà in fortissimo cambiamento di consapevolezza in coloro che rimarranno. Se gli esseri umani non cambiano, se non compiono un ‘salto’ di consapevolezza comprendendo che dobbiamo essere tutt’uno con la Terra, quando essa raggiungerà frequenze più alte nella sua rinascita, svolgerà una ‘pulizia’ per ritrovare nuovamente il suo equilibrio. C’è la possibilità che moltissime persone scompaiano dal pianeta in un pomeriggio.” Nel suo libro “Earth: Pleiadian Keys to the Living Library”, scrisse: “Alcuni di voi preferiscono fingere che il cambiamento della Terra non avverrà affatto. Ad ogni modo, sta già avvenendo, e non c’è nulla da temere per tutti coloro che sono parte di queso processo di transmutazione... Non importa dove vi troverete quando questo avverrà, in quale parte del mondo: se altererete le vostre vibrazioni in accordo con quelle della Terra, andrà tutto bene. In qualche modo, a qualche livello dell’esistenza, voi parteciperete al cambiamento, e apprenderete molte cose.”Tutte queste persone sono solo dei folli, oppure se tante persone dicono tutte la stessa cosa forse un po’ di verità c’è?Io credo che valga sempre la pena di investigare in questi casi. Se invece ritenete che tutta la storia dell’Onda sia una follia, bene, vivrete meglio, nessuno dice che io in fondo - assieme a molti altri - non sia in errore.

2 commenti:

flaviano ha detto...

ciao trovo tutto molto reale e possibilissimo anche perchè scientificamente cose del genere nel cosmo avvengono continuamente. Mi piacerebbe farti alcune domande su questo argomento anche perchè mi sto avvicinando alla scoperta della cultura meravigliosa dei maya e volevo chiederti alcune cose riguardo alla meditazione che hai scritto sull'altro post.
spero di ricevere presto una tua risposta. ti lascio anche la mia mail.
flavianoquilli@tin.it

saturno ha detto...

Qui si parla dell'onda.. ma Nibiru dov'è? E Grays e Annunaki permetteranno senza problemi che l'umanità si salvi?

E' certo che ci sarà una battaglia fra le 2 fazioni e ancora prima si dovranno distruggere gli eserciti della terra che si staranno scontrando in medioriente con la minaccia di guerra nucleare.

A quanto pare dovranno fare 3 lavori gli alien nostri amici:

1) distruggere le armate dell'est e dell'ovest in medioriente (la famosa armageddon)

2) Annichilire gli alieni ostili (greys, annunaki, reptilians e chissà quanti altri)

3) prelevare milioni (se non miliardi) di persone e portarle via dalla terra

4) E Nibiru, la causa delle sciagure di questo pianeta, patria degli annunaki non lo distruggiamo? (così non passà più qui a scatenare diluvi)

Diciamo che il quadro è molto più complesso di qullo che si pensa e varie sette, a loro dire, in possesso della "verità" complicano il quadro. E' per questo che la gente non li prende più in considerazione. Troppe Cassandre, alla fine quando qualcosa accadrà di concreto sarà troppo tardi per porvi rimedio.

Che Dio salvi l'umanità.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...